s

C GOLD: prima foto "non ufficiale" del gruppo

E-mail Stampa

C Gold: partita la stagione dell’Unione Padova, domenica 6 settembre la prima amichevole a Mortise contro il Montebelluna

L’Unione Basket Padova si presenta. Con il raduno alla palestra Salboro, ha preso il via ufficialmente la prima stagione della neonata società, generata dall’intesa tra Petrarca e Pro Pace e iscritta al campionato di C Gold 2015-2016. Presenti al primissimo allenamento della formazione griffata Fratelli Guerriero, i dirigenti Antonio Vendraminelli, Ferdinando Mozzo e Toni Stefani per la Pro Pace, assieme a Pierpaolo Zambotto, Gigi Peroni, Sergio Bruzzese e i tecnici Nicola Pauletto e Michela Pagnin per il Petrarca, che hanno portato il proprio saluto ai ragazzi di Nicola Imbimbo. Assenti giustificati - ancora in ferie - i giocatori Millevoi, Rappo e Vettore, sono tre i volti nuovissimi del Guerriero Padova: il play Pagotto, l’esterno croato Maric e il lungo ucraino Klyuchnyk. Aggregati, nella prima fase di preparazione atletica (curata da Matteo Saoncella), ci sono anche l’ex 3P Crm Mortise Diego Fiorin, mentre dal vivaio petrarchino arrivano Giorgio Peroni e Luca Toniato .

 

MiniBasket CAMP: Ultima settimana !

E-mail Stampa

ULTIMA SETTIMANA DI CAMP PRIMA DELLA SCUOLA !

Si terrà dal 31 agosto al 4 settembre l'ultima settimana in cui potete approfittare degli istruttori del Petrarca per far fare a vostro figlio una esperienza di sport, di giochi e di divertimento.

Il CAMP dura il mattino, dalle 8 alle 13.30.

Il prezzo è di 35€ per la mezza giornata, 30€ se si è già iscritti al Petrarca; importanti riduzioni per il secondo e terzo fratello.

Per maggiori informazioni potete scaricare la brochure o direttamente la scheda di iscrizione da consegnare in Segreteria.

Vi aspettiamo numerosi !!

 

Doppia coppia di stranieri in arrivo in casa UBP: Mirko Maric & Dimitri Klyuchnyk

E-mail Stampa

UNIONE BASKET PADOVA SCATENATA: ECCO LA GUARDIA MARIC & IL LUNGO KLYUCHNYC

Mirco Maric

Dimitri Klyuchnyk

Doppio colpo consecutivo dell'UNIONE BASKET PADOVA che dopo l'acquisto del play Giovanni Pagotto ha piazzato un uno-due pugilistico: presa la guardia-play croata Mirko Maric e il centro ucraino Dimitri Klyuchnyk.

Mirko Maric, croato di Zagabria, 19 anni, un metro e 93 per 81 chili. Mirko è figlio di Ivica, ottimo giocatore (ha militato a Trieste) e allenatore. Mirko Maric la scorsa stagione ha giocato in serie C1 ad Acireale, risultando il sesto top scorer del girone con 17.8 punti di media a partita, il primo per i tiri da 3 (66 in 20 match, il secondo come percentuale (41.5 per cento), e  ha avuto la convocazione all'All Star Game. La sua carriera cestistica è cominciata a Zagabria, nel Cedevita (2009) under 16 e 18. Nel Mladost (2013-2014) ha realizzato 20 punti in media a gara, lievitati a 23.8 nella fase nazionale.
Notevole il curriculum del padre Ivica, che ha giocato a Trieste nel 1997-98, 1999-2000 e dal 2001 al 2003; ex nazionale croato, ha vinto 2 titoli nazionali con la maglia del Cibona. Ha poi intrapreso la carriera di allenatore guidando il Peja (Kosovo) e il Celik (Bosnia-Herzegovina).

Dimitri Klyuchnyk, nato a Lviv in Ucraina nel 1994 in Ucraina è venuto in Italia nel 2008 per un percorso nelle giovanili del Bolzano e di Trento che lo hanno visto partecipare a due campionati DNG, poi l'esordio in D e infine lo scorso anno con il Basket Europa in C2.
Vive a Bolzano e si trasferirà a Padova per intraprendere gli studi universitari. Alto 210 cm per 98 kg di peso, affinacherà Germani sotto i tabelloni.
“Sono molto contento per questa nuova avventura" - ci dice Dimitri - " e non vedo l’ora di iniziare questa stagione. C gold è un campionato che non ho mai fatto ma sono sicuro che in qualche modo riuscirò ad essere utile per la squadra. Credo molto nel progetto che mi è stato descritto, saremo una squadra giovane e credo che riusciremo a fare bene."

Con Pagotto, Maric e Klyuchnyk l'Unione Basket Padova dimostra in maniera eloquente di voler abbracciare la politica dei giovani, con l'intenzione di creare il presente in vista di un futuro non lontano, nel segno di quel progetto della durata di cinque anni che vuole riportare la società padovana a livelli di eccellenza nazionale.  Non resta che avere fiducia in una scelta assolutamente condivisibile.

Paolo Donà

 

PAGOTTO-PLAY. UN GIOVANE TRA I GIOVANI

E-mail Stampa

FORMALIZZATO IL NUOVO ACQUISTO - PAGOTTO-PLAY. UN GIOVANE TRA I GIOVANI.

Ventuno anni, segno zodiacale gemelli, 1.88 d'altezza, fidanzato con Ilaria: Giovanni Pagotto, ex Caorle, è il nuovo play del quintetto targato UNIONE BASKET PADOVA.
"Sono contentissimo - spiega in modo non retorico - La destinazione padovana è una mia scelta, dettata dal progetto societario. Ho rifiutato altre offerte. Conosco il tecnico Imbimbo, tante volte incontrato da avversario, e poi Rappo, Basso... Una squadra giovane, supportata da un po' di esperienza". Pagotto fino all'anno scorso ha lavorato nell'azienda del padre, impegnato nel settore edilizia. "E adesso vediamo se studiare o altro, ma intanto mi preme effettuare la preparazione in vista del campionato".
La carriera cestistica del play comincia nelle fila del San Vendemiano, indossando la maglia delle varie squadre giovanili fino all'età di 16 anni. Poi il promettente giovane entra nella Reyer, e nella seconda stagione, grazie al doppio tesseramento, gioca con il San Vendemiano in C1 e nell'under 19 del sodalizio veneziano. Nell'annata successiva milita nella prima squadra della formazione trevigiana, che si salva ai play out superando la Servolana. Di tutt'altro spessore il campionato seguente, quando Pagottto e compagni arrivano alla semifinale play off per l'accesso alla serie B, sconfitti da Forlì. La scorsa stagione, come detto il nuovo play ha giocato a Caorle.
Da parte della società e di tutti i tifosi un sincero in bocca al lupo al simpatico Giovanni.
Paolo Donà 
 

Niccolò Canazzo, tutto ok intervento al ginocchio

E-mail Stampa

Adesso inizia la riabilitazione, tornerà in campo nel 2016.

foto di Niccolò CanazzoSi è concluso positivamente l'intervento chirurgico al ginocchio a cui è stato sottoposto lunedì scorso Niccolò Canazzo, intervento che si è reso necessario in seguito all'infortunio subito nella penultima giornata del girone interregionale della scorsa stagione, contro l'Armani Jeans Milano.
Adesso inizierà un lungo percorso di riabilitazione che, se tutto procederà per il meglio, lo porterà nuovamente a disposizione di coach Zanatta e della squadra Under 18 Eccellenza per le fine dell'inverno 2016.

Facciamo a Niccolò i migliori auguri di un pronto recupero e di vederlo al più presto nuovamente in campo a lottare con i compagni !

 

Conferenza stampa 28 luglio 2015

E-mail Stampa

Presentazione del progetto "Unione Basket Padova"

Conferenza stampa - 28 luglio 2015

Questa mattina a palazzo Moroni,in presenza dell'Assessore allo Sport Cinzia Rampazzo e del Presidente Provinciale FIP Roberto Nardi, le società Petrarca Basket, ProPace Basket e Pallacanestro Cadelfa hanno presentato ufficialmente il progetto di aggregazione "Unione Basket Padova". Di seguito pubblichiamo il comunicato stampa che ha accompagnato l'evento.

IL PROGETTO
Il progetto "Unione Basket Padova" è nato per aggregare le società sportive, l'imprenditoria, la tifoseria e le istituzioni Padovane attorno a una società cestistica cittadina per ambire, entro 5 anni, a disputare un campionato senior A2, e arrivare a disputare le finali nazionali giovanili con le Under20, Under18 e Under16 di Eccellenza.

 

TRIBOOM, ecco il video promozionale basato sul derby

E-mail Stampa

Il derby del Biscotto: una campagna di raccolta fondi di successo !

Cliccando sulla foto potete vedere il nuovo video promozionale che TRIBOOM ha realizzato in seguito al "derby del biscotto" di questa primavera per la promozione del suo servizio di crowdfounding.

Buona visione !

 

Petrarca e Pro Pace, sarà una C Gold insieme !

E-mail Stampa

Il progetto di aggregazione va avanti, confermato Guerriero come main sponsor.

Si farà ! Il prossimo anno Petrarca e Pro Pace disputeranno assieme il campionato C Gold (ex C1) proseguendo nel progetto di una creare un polo padovano del basket di eccellenza.
Dopo una serie di incontri tra le due società, lunedì sera è stato finalmente trovata la “quadra” e sciolti (quasi) tutti i nodi di natura tecnica ed economica che erano sul tavolo,  grazie anche alla famiglia Guerriero che ha confermato di credere nel progetto e che quindi sosterrà ancora come main sponsor la nuova compagine patavina.  E va anche ringraziata l’amministrazione comunale, in particolare l’Assessore allo Sport Cinzia Rampazzo per aver spronato le società a credere nel progetto.
Adesso si passerà alla costruzione del team, che vede confermato coach Nicola Imbimbo alla giuda della squadra, che ripartirà naturalmente dai ragazzi “di casa” che lo scorso anno hanno disputato il campionato di C1, ovvero Basso, Coppo, Rappo e Millevoi, a cui si aggiungeranno alcuni giocatori della Pro Pace, Germani e Vettore che hanno nelle gambe e nelle mani la categoria.
Partendo da questi punti fissi si stanno poi portando avanti diverse trattative per completare la rosa con giocatori di categoria, come il playmaker Tracchi e il lungo Gotti che già lo scorso hanno hanno calcato il parquet di Cà Rasi.
Nel roster troveranno posto anche alcuni ragazzi del ’98 che quest’anno disputeranno la categoria U18 Eccellenza e che sono pronti per mettersi in vetrina (e in gioco).
Si riparte quindi con uno nuovo spirito, che fa della aggregazione e della valorizzazione del vivaio giovanile il perno centrale della strategia con cui Petrarca, Propace e molte altre società di Padova con cui siamo in contatto, intendono fare sport in futuro.
… e quindi FORZA PADOVA !
 

 

MiniBasket CAMP: Ultima settimana prima della chiusura estiva !

E-mail Stampa

ULTIMA SETTIMANA DI CAMP, ANCORA POCHI POSTI !

Sta per concludersi il Mini Basket CAMP del Petrarca, la prossima (dal 29 giugno al 3 luglio) sarà l'ultima settimana in cui potete approfittare degli istruttori del Petrarca per far fare a vostro figlio una esperienza di sport, di giochi e di divertimento.

Il CAMP dura tutto il giorno (fino alle 16.30), oppure si può partecipare solo al mattino (dalle 8.45 alle 13.30).

I prezzi vanno dai 75€ per la giornata intera a 50€ per la mezza giornata (con importanti riduzioni per il secondo e terzo fratello).

Per maggiori informazioni potete scaricare la brochure o direttamente la scheda di iscrizione da consegnare in Segreteria.

Vi aspettiamo numerosi !!

 

Memorial "BaboDay", un successo.

E-mail Stampa

BaboDay 2015, un bellissimo giorno di festa ! (nonstante il meteo...)

I ragazzi del 2003 che premiano Michela Pagnin per gli anni trascorsi insieme.
La squadra dei genitori 2003 che ha sfidato i propri ragazzi (e hanno pure vinto...)

Come da programma, ieri si è svolto il 3^ Memorial "BaboDay" che ha visto la partecipazione delle squadre del Gruppo Petrarca in una serie di incontri "in famiglia" per chiudere l'annata sportiva.
Al mattino si sono confrontate in minipartite i ragazzi del Minibasket, mentre nel pomeriggio si sono alternati sul parquet di Cà Rasi le formazioni più "grandi", dai 2003 in poi, che si sono alternati in match composti da più annate permettendo così ai ragazzini di giocare in squadra con i più grandi.
La festa del basket di casa bianconera ha avuto anche un piacevole intermezzo "culinario", quando tutti insieme ci siamo trovati nella bellissima sede della parrocchia di Armistizio, nello scenografico portico del 1900 annesso alla chiesa. Pranzo che si è concluso miracolosamente tra un acquazzone e l'altro...

Un grazie di cuore va a tutte le persone che hanno contribuito alla riuscita di questa giornata, dallo staff tecnico che si è alternato nella due-giorni di basket a guidare le varie formazioni nei diversi eventi sportivi, e a tutte le persone che domenica hanno organizzato e gestito il pranzo sociale. E naturalmente un grazie ad atleti e genitori per aver partecipato e contribuito alla riuscita dell'evento !

Grazie a tutti e a presto !

Clicca qui per vedere alcune foto della giornata

 

 

3° Memorial "Babo Day" e Pranzo Sociale

E-mail Stampa

Grande evento in programma domenica 14 giugno per il Gruppo Petrarca.

3° Memorial "Babo Day" - in ricordo dello scomparso Carlo Bobolin, ci sarà una giornata di tornei e incontri a cui parteciperanno tutte le formazioni del Gruppo Petrarca, a partire dal Minibasket (mattino) e a proseguire gli junior e i senior (pomeriggio e sera).

Pranzo Sociale - sono invitati tutti gli atleti e i genitori del Gruppo Petrarca per chiudere l'anno sportivo 2014-15. Il pranzo si terrà presso le strutture della Parrocchia Armistizio a partire dalle 13.00. Durante il pranzo ci sarà anche una simpatica lotteria.
Considerando che il numero dei posti è limitato, è necessaria la prenotazione da comunicare entro giovedì 11 al Dirigente Accompagnatore o all'Allenatore della propria squadra.

Clicca qui per scaricare il programma completo

 

 

ProPace promossa in C Silver

E-mail Stampa

Ieri sera a Murano la Propace 3p CRM ha conquistato una meritatissima promozione in serie C Silver.

Complimenti a tutti, in primis alla squadra  che ha conquistato la vittoria sul campo, e poi a tutta la società per l'ottimo lavoro svolto e per la caparbietà con cui hanno inseguito e infine corona questo obiettivo.

 

 

Lettera aperta della A.S.D. Pallacanestro Petrarca

E-mail Stampa

Pensieri in libertà sul (ex) progetto di unione del basket Patavino (e sul futuro del Petrarca)

Pomeriggio di giovedì 28 maggio, alla presenza dell'Assessore allo Sport Cinzia Rampazzo, del Delegato Regionale CONI Gianfranco Bardelle e dei delegati di Petrarca (Paolo Benini e Pierpaolo Zambotto), ProPace-3P CRM (Antonio Vendraminelli) e Virtus (Franco Bernardi e Eugenio Papa) si è consumato l'epilogo del progetto di unione per il futuro del basket padovano: la Virtus ha detto "no, noi faremo la serie B da soli".

A nulla sono valsi gli sforzi e l'impegno del Comune, che aveva messo sul tavolo il Palafabris per le partite casalinghe, e sopratutto un progetto di un nuovo palazzetto dello sport esclusivamente dedicato al basket (!); così come sono rimaste inascoltate  le rassicurazioni della FIP, che attraverso il Presidente Provinciale Roberto Nardi aveva contribuito a spianare le varie perplessità tecniche del progetto e offerto il massimo appoggio per eventuali candidature per un diritto alla serie B - quando ancora le due società erano fuori dai playoff. L'accorato appello di Nardi uscito martedì sul Mattino di Padova ("Brava la Virtus, ma non abbandoni il progetto. Poco lungimirante mollare tutto e fare da soli") è stato totalmente disatteso.

 

Comunicato stampa 30-05-2015

E-mail Stampa

Comunicato stampa dell'A.S.D. Pallacanestro Petrarca
 

Oggetto: Risposta al comunicato stampa della Virtus del 30/05/2015

A seguito della pubblicazione sul sito della Virtus Basket di un comunicato stampa relativo al progetto di unione delle società Petrarca, Virtus e Propace, i cui contenuti mirano a distorcere la realtà dei fatti e addossare a qualcun'altro la responsabilità del fallimento, nostro malgrado riteniamo indispensabile fare delle precisazioni in merito.

La presunta mancanza di "volontà di fare sintesi" è mancata sempre e solo da parte della Virtus, che di fronte alle proposte del gruppo di lavoro, di cui essa stessa ha fatto parte - le cui conclusioni sono state da loro condivise e portate alle Società prima della loro presentazione - ha solo saputo opporre dei no. Da parte Virtus non è venuta nessuna proposta concreta, nemmeno dopo il secondo incontro con l'Assessore in cui le società avevano concordato di proseguire nella discussione per cercare comunque una forma di collaborazione. Petrarca e Propace hanno fatto una proposta, Virtus ha risposto ancora no. Mai la Virtus ha formulato proposte, nemmeno verbali, su come avrebbero voluto impostare la collaborazione.

Quanto ai presunti "elementi pregiudiziali" cui si fa riferimento, facciamo presente che la società che ha  messo sul tavolo dei veti è stata proprio la Virtus, che fin dal primo incontro (per tramite dei suoi delegati Rugo e Ruggero), ha precisato che il progetto  sarebbe potuto nascere solo se alcune persone del Petrarca ne sarebbero restate fuori. Tralasciamo di indicare a chi si riferivano, se la Virtus intende proseguire su questa strada siamo pronti a parlarne.

Sulle affermazioni della "comunione di intenti" e "apporto delle esperienze di tutti", si commentano da sole in quanto smentite dai comportamenti e dalle decisioni dei dirigenti della Virtus.

Infine, per quanto riguarda il progetto "Tutti per Padova" nato lo scorso anno e portato a titolo di esempio dello spirito collaborativo e di apertura agli altri della Virtus, facciamo presente che è nato escludendo espressamente il Petrarca - e la prova è che abbiamo appreso della sua costituzione soltanto dai giornali e a cose fatte.

Ad ogni modo, su quanto detto e fatto ai diversi tavoli di lavoro del progetto potranno eventualmente dare la loro testimonianza non solo i delegati di Petrarca e ProPace, ma l'Assessore allo Sport del Comune di Padova, il Delegato Veneto CONI ed il Presidente FIP Padova.

 

Il Direttivo

 

Armistizio Patavium promossa !

E-mail Stampa

ARMISTIZIO PATAVIUM PROMOSSA IN 1^ DIVISIONE

image1.jpegIeri abbiamo vinto la partita di finale 3/4 posto della 2° divisione padovana per 52 a 48 contro Brugine e siamo stati promossi in 1° divisione (o come si chiamerà il prossimo anno.....) !

La scorsa estate ha cominciato a prendere forma la squadra per l'anno sportivo 2014-15 agli ordini di Coach Marco "Tost" Tosato, di ritorno dalla serie D targata Petrarca Padova, e al vice coach Marco "Spino" Frison;
ci siamo subito amalgamati e abbiamo iniziato l'anno come probabile candidata alla promozione.
La stagione regolare ci ha visti protagonisti, finendo al primo posto del girone sud con soltanto 3 sconfitte (la prima contro Brugine e 2 contro i giovani di Noventa).
Nei quarti di finale abbiamo incontrato il Patavium 2003, battuto nettamente in gara 1, mentre in gara 2 siamo riusciti a vincere soffrendo nei minuti finali, ma portando a casa la vittoria e accedendo alle semifinali e quindi tra le prime quattro.
 

Virtus in serie B

E-mail Stampa

La società Pallacanestro Petrarca si complimenta con la Virtus Basket Padova per la promozione in serie B ottenuta ieri sconfiggendo il Saranno, auspicando che questo risultato sia di slancio per il progetto di sviluppo del basket padovano su basi comuni.

 

U17 Eccellenza, fine del sogno

E-mail Stampa

BIELLA NON REGALA NULLA, MILANO ARRIVA TERZA PER DIFFERENZA CANESTRI. NOI SIAMO FUORI DAGLI SPAREGGI.