s

U17 Eccellenza, fine del sogno

E-mail Stampa

BIELLA NON REGALA NULLA, MILANO ARRIVA TERZA PER DIFFERENZA CANESTRI. NOI SIAMO FUORI DAGLI SPAREGGI.

ZAPI Petrarca - Biella  76-81
Parziali 26 26, 17 20, 19 14,14 21.
ZAPI Petrarca: Agostini n.e., Toniato 29, Zambotto 4, Ciaramella 19, De Lucchi 11, Bonaldo n.e., Peroni 3, Dainese 2, Zampieri, Erkmaa 5, Frasson 3. T. L. 27/33.
Biella: Nahukelashvili 10, Guzzon 3, Taddeucci, Bergamaschi 19, Rastello, Marletta 6, Gremmo, Di Nicco, Sartore 2, Pollone 4, Wheatle 14, Massone 23. T. L. 17/30

Sono dovuti passare 3 giorni prima di trovare la motivazione a scrivere qualcosa sull'ultima partita di questa stagione. Troppa la rabbia, la delusione e sopratutto il rammarico per le occasioni perse in queste ultime settimane. Forse era destino, a giudicare dai tantissimi episodi sfavorevoli che abbiamo inanellato da aprile in avanti: mai una volta, in queste settimane, qualcosa è andato per il verso giusto: la palla è tonda, il canestro pure, ma solo per gli altri. Per noi spesso è stata ovale e pesantissima...

 

GUERRIERO ...PER IL SOCIALE...

E-mail Stampa

GUERRIERO ...PER IL SOCIALE... alla CASA delle MAMME

Nicola Imbimbo, capo allenatore del F.LLI Guerriero SRL Petrarca Padova, nell'ottica della campagna "GUERRIERO ...PER IL SOCIALE...", ha consegnato stamattina le donazioni fatte dalle famiglie bianconere in questi mesi alla "CASA delle MAMME", via Ognissanti 70 - PADOVA.

http://www.spes.pd.it/accogliere/comunita-per-mamme

 

U17 Eccellenza, amarissima trasferta lombarda

E-mail Stampa

Armani Milano - ZAPI Petrarca 72-65
parziali 23-12, 14-20, 18-16, 17-17.

Armani Milano: Raiola 25, Urso n.e., Galletti 5, Saccardo 3, Vecerina 4, Verga, Belli, Binaghi 12, De Conto 3, Carrara 5, Calo 15, D'Ambrosio. T. L. 19/34.

ZAPI Petrarca: Agostini, Zambotto 2, Toniato 17, Ciaramella 9, De Lucchi  10, Bonaldo n.e., Peroni 2, Dainese 15, Zampieri,  Erkmaa 4, Frasson 6. T. L. 23/39

Nel "bunker" dell'Armani Milano i nostri ragazzi hanno rimediato una doppia, amarissima, sconfitta: quella del risultato, ma sopratutto quella della differenza canestri, che per un solo punto (+7 il vantaggio finale dei Milanesi contro i +6 nostri dell'andata) ci mette in una posizione di classifica molto scomoda: adesso per entrare nei primi tre e giocarci lo spareggio dovremo assolutamente vincere con Biella.

Ma andiamo con ordine. La cronaca anzitutto. Siamo arrivati a Milano e scesi in campo troppo tesi, e i primi minuti siamo andati sotto, fino al -13 (21-8), per poi lentamente risalire la china e, azione dopo azione, ridurre lo svantaggio portandoci all'intervallo sul -5 (37-32). Il rientro dagli spogliatoi non ha cambiato granchè le inerzie, con Milano sempre avanti e noi ad inseguire, con alterni avvicinamenti a sfiorare l'aggancio (-2 sul 49-47), vanificati sempre dalla reazione dei meneghini. Come detto all'inzio, per noi era fondamentale tenere il passivo entro i 5 punti, per cui si giocava più su questo fattore che sulla necessità di vincere o meno. E così si arriva all'ultimo fatidico minuto sotto di 5. Nelle 4-5 azioni concitate finali, è l'Armani a mettere i due punti che valgono match e classifica, e noi abbiamo il rammarico di aver sbagliato due liberi consecutivi nonchè l'ultimo tiro da sotto su una perfetta azione di rimessa a 2" dalla sirena.

Evidentemente era destino che ci giocassimo lo spareggio nell'ultima in casa. Peccato aver "dilapidato" un tesoretto costruito con prestazioni fantastiche nel girone di andata, comunque siamo lì dove avevamo sempre sperato di essere: a giocarci la terza piazza, nell'ultima giornata di questo girone "infermale" (giudicato da tutti come uno dei più duri).

Adesso sgombriamo la mente, togliamo le tossine di questa sconfitta e prepariamoci al match che vale una stagione: l'appuntamento è per sabato 16, alle 20:00 alla Gozzano, per gridare tutti insieme FORZA PETRARCA !!

 

FOTO MAZZETTO 2015

E-mail Stampa

IMMAGINI del 29° TORNEO "MASSIMO MAZZETTO"

Cliccando sull'immagine sarete reindirizzati alla pagina dedicata alle foto del 29° Torneo Massimo Mazzetto dove i nostri 2003, guidati da Michela Pagnin, hanno ben figurato, perdendo solo ai quarti di finale.

Bravissimi tutti!

 

U17 Eccellenza, Reggio passa a Cà Rasi

E-mail Stampa

PETRARCA SI ARRENDE A REGGIO, CIARAMELLA DA SOLO NON BASTA.

Ciaramella marcato stretto da Noor
Clicca qui per le foto del match

ZAPI Petrarca - Pall. Reggiana 62-66
parziali: 20-20, 12-15, 16-19, 14-12

ZAPI Petrarca: Agostini 2, Toniato 6, Zambotto, Ciaramella 21, De Lucchi 15, Bonaldo, Dainese, Peroni 7, Canazzo 6, Zampieri, Erkmaa 3, Frasson 2. T. L. 24/32.
Pall. Reggiana: Mitt 5, Dias, Zamparelli 3,  Lever 2, Piccinocchi,  Saltano 12, Bertolini, Bonacini 14, Stefanini 26, Noor 2, Bet 2, Vigori. T. L. 23/26

Che amarezza. Negli ultimi minuti sembrava che i nostri ragazzi potessere acciuffare gli emiliani dopo un inseguimento durato 25 minuti, ma l'impresa non ci è riuscita. La fatica, l'inesperienza, ma anche un fischio molto dubbio (contropiede di Toniato fermato per una presunta accompagnata che significava il pareggio a 30" dal termine) hanno avuto la meglio su un Petrarca mai domo, ma non all'altezza delle ultime partite. Non è bastata la prestazione super di Ciaramella, autore di 21 punti, e di De Lucchi con i suoi 15, se il resto della squadra se ne resta "al palo". Certo, la Reggiana è squadra veramente tosta e coperta su tutti i ruoli, con una fisicità sotto i tabelloni impressionante e merita certamente la prima posizione riconquistata, ma noi non siamo da meno, sarebbe bastato affrontare il match con un'altro spirito. Come sempre la "testa" fa la differenza, e per molti di noi sabato era già giorno di "festa". Peccato, anche per i tantissimi tifosi che hanno affollato Cà Rasi per tifare Petrarca.

Ad ogni modo dobbiamo essere più che contenti di questo Petrarca, che finora ha collezionato due sole sconfitte in 8 partite (solo con Reggio), un risultato che non era neanche lontanamente immaginabile all'inizio di questa fase interregionale. Per cui dobbiamo dimenticare al più presto la sconfitta (che poteva starci) e concentrare tutta la nostra attenzione sui prossimi due incontri che diventano decisivi per difendere la posizione e portare a casa lo spareggio. Domenica 10 si va a Milano (ore 16:00), poi il 16 si torna alla Gozzano per l'ultima partita con Biella.

FORZA PETRARCA !

 

LA STORIA PETRARCHINA!!!

E-mail Stampa

PETRARCA, AMARCORD PER IL FUTURO

L'INTERVISTA DI PAOLO DONA' A QUATTRO "MONUMENTI" DELLA STORIA BIANCONERA: Pino Stefanelli, Alberto Tonzig, Justo & Leo Bonetto.

27 aprile 2015

CLICCA SULL'IMMAGINE (schiacciata di Pino Stefanelli al "magico" Tre Pini) PER VEDERE IL VIDEO

...ricordi, fusione, e tanto altro...

 

U17 Eccellenza, continua la striscia positiva.

E-mail Stampa

QUARTA VITTORIA CONSECUTIVA A UDINE, CADE LA REGGIANA: SOLI AL COMANDO.

Udine Basket - ZAPI Petrarca 50 - 97
Parziali 14-20, 17-23, 13-28, 6-26.

Udine: Colussa 3, Basso, Benici 4, Collavini 2, Chiti 8, Tomada 10, Gaddi 2, Aleksic, Dosmo  4, Losito 7, Martinuzzi 10. T. L. 8/15.
ZAPI Petrarca: Agostini 5, Toniato 10, Zambotto 2, Ciaramella 11, De Lucchi 4, Bonaldo 3, Peroni 8, Dainese 16, Canazzo 17, Erkmaa 13, Frasson 8. T. L. 16/21

Anche la trasferta in terra friulana si chiude con un successo del team di Alberto Zanatta, portando così a 6 le vittorie conseguite in questo girone Interregionale, la quarta consecutiva. Vero è che Udine è la cenerentola del girone, ma mai aveva rimediato 47 punti, per giunta in casa. I ragazzi bianconeri sono stati miciadiali, hanno preso il controllo del match fin da subito, accumulando nei primi due quarti un vantaggio di 12 punti. Al rientro dagli spogliatoi è iniziato lo show, culminato in un ultimo quarto dilagante, dove abbiamo concesso ai padroni casa solo 6 punti, realizzandone ben 26 e sfiorando la soglia dei 100.

 

PRONTI al MAZZETTO 2015!!!

E-mail Stampa

29° TORNEO NAZIONALE MINIBASKET "M. MAZZETTO"

TUTTE LE INFORMAZIONI (CALENDARI, NEWS, FOTO) CLICCANDO SULL'IMMAGINE

Conferenza stampa di presentazione Lunedì 27 aprile 2015 ore 11.45 presso la Sala Bresciani in Municipio a Padova.

 

GUERRIERO PETRARCA PER IL SOCIALE...

E-mail Stampa

DONAZIONE ALLA COMUNITA' per MAMME di PADOVA

Nell'ottica della campagna "GUERRIERO ...PER IL SOCIALE...",

la società Petrarca Basket Padova

comunica che nella mattinata di martedì 12 maggio

consegnerà le donazioni fatte dalle famiglie bianconere in questi mesi alla "CASA delle MAMME". 

 

  MAGGIORI INFO CLICCANDO SULLE IMMAGINI

 

LA CASA DELLE MAMME - Servizi alla Persona Educativi e Sociali, sito in via Ognissanti, 70 PADOVA è un luogo educativo, di crescita e di condivisione delle esperienze, un’opportunità per vivere relazioni che si concretizzano in apprendimento e in cambiamento; un luogo di ascolto dove trovare l’aiuto necessario per dare una risposta ai bisogni più profondi.

 

SERIE C NAZIONALE

E-mail Stampa

Imbimbo: "Un'annata nel complesso positiva"

 
Il coach Nicola Imbimbo traccia il bilancio del campionato del Guerriero Petrarca che si è concluso domenica a Ca' Rasi: "Tutto sommato si può considerare positivo, nella misura in cui la squadra è uscita con difficoltà dalle vacanze natalizie. Brava a reagire in un periodo di sole trasferte, per effetto del ritiro del Bolzano. La vittoria con Monfalcone, allora seconda forza del campionato, è stata forse la migliore partita disputata fuori casa, e ha iniettato fiducia; l'altra prova di fiducia è stata l'acquisto di Gotti, emblematico segnale di dirigenza e sponsor. Poi abbiamo rischiato di battere Vicenza, e siamo riusciti, tranne l'ultima partita, a mantenere l'imbattibilità di Ca' Rasi, dopo essere stati credo la peggiore squadra tra le mura amiche".
"Ricordo - prosegue il coach petrarchino - la maratona al supplementare con Montebelluna, il trentello di Tracchi - il suo secondo in campionato - con Oderzo, la grande vittoria a San Vendemiano, i passi falsi con Spilimbergo e Mestre.
 

SERIE C: IL COMMENTO A CALDO...

E-mail Stampa

CAMPIONATO CHIUSO CON UNA SCONFITTA "INDOLORE"

Inutile tentativo di rincorsa con Caorle: Causin & C. non sono riusciti a recuperare il gap iniziale.

Guerriero Petrarca - Caorle 67-78
parziali: 14-23, 31-41, 48-59

Guerriero Petrarca: Rappo 5, Meneghin 5, Causin 23, Crestani 4, Coppo 1, Basso 6, Millevoi 2, Gotti 2, Tognon, Tracchi 19. TL 9/10. All.re Imbimbo.
Caorle: Contessa 7, Valesin 25, Zanatta 2, Varrone, Pagotto 11, Rizzetto 4, Cucchi 20, Moro 9. TL 15/24. All.re Ferraboschi.
Arbitri: Meneguzzi (PN), Roiaz (Muggia, TS)

Caorle è indiscussa reginetta del mare, ma in clima balneare è sembrato il Guerriero Petrarca che oltretutto, anche senza subire clamorosi break, come d'abitudine ha cominciato la partita ad handicap andando subito in svantaggio e chiudendo la prima frazione sotto di 11 punti (23-14).
Un punteggio rimasto praticamente inalterato per l'intera durata dell'incontro, come dimostrato dal 31-41 dell'intervallo, dal 48-59 nel terzo quarto e dal risultato finale di 67-78. Un equilibrio incredibile, pesantemente condizionato dal solito approccio negativo. Soltanto in un paio di occasioni la squadra di Imbimbo, sostenuta sopratutto da Tracchi e Causin bei momenti di difficoltà, ha dato l'illusione di poter recuperare come ad esempio nel passivo di -5 (44-49) nel terzo quarto, e di -6 al minuto 3'12" dell'ultima frazione.

 

U17 Eccellenza vince anche con Trieste.

E-mail Stampa

CONTINUA LA STRISCIA POSITIVA, SOFFRENDO PIU' DEL PREVISTO

"Ciara" al tiro.

ZAPI Petrarca - Trieste 63-59
Parziali 15-24, 16-11, 14-14, 18-10.

ZAPI Petrarca: Agostini 2, Zambotto 1, Toniato 11, Ciaramella 10, De Lucchi 7, Bonaldo n.e., Peroni 11, Dainese, Canazzo 10, Zampieri n.e., Erkmaa 6, Frasson 5. TL 15/24.
Trieste: Balbi 5, Belluzzo 8, Boniciolli 8, Morabito 5,Ferraro, Marcuzzi 8, Cettolo 2, Venturini 2, Driutti 8, Forza 7, Daneu 2, Mainardi 4. TL 15/16

Anche questa è fatta !
I ragazzi di Zanatta riescono a bissare il successo dell'andata superando i triestini di 4 punti, in un match che ci ha visto inseguire i friulani per oltre 35 minuti, e solo nel finale piazzare l'uno-due boxistico che ha steso al tappeto il Trieste. Adesso siamo diventati  anche "cinici", impensabile solo fino a qualche settimana fa, quando partite come quella di ieri sera si sarebbero inevitabilmente chiuse con il referto "giallo".

 

Tracchi pronto per Caorle (Ca' Rasi, domenica 19 aprile ore 18)

E-mail Stampa

TRACCHI: “MI PIACEREBBE RIMANERE”

Uno spicchio di campionato a Bolzano, poi l’uscita di scena della formazione altoatesina e l’ingresso nelle fila del Guerriero Petrarca, dove è subito diventato un
beniamino degli appassionati di fede bianconera. Andrea Tracchi si è ritagliato una
fetta di gloria, anche per le sue doti umane caratterizzate da una naturale simpatia.

Che esperienza hai vissuto a Padova? “Sicuramente molto positiva, anche se nel complesso l’annata si è rivelata per me difficile e complessa. Mi sono trovato bene con i ragazzi e mi sono anche divertito. Nelle ultime partite sono un po’ calato, anche a causa di un problemino fisico, ma conto di rifarmi con Caorle. Vogliamo terminare il campionato in bellezza”. Pensi di poter rimanere a Padova per il prossimo torneo? “Mi potrebbe piacere, anche se è un po’ presto per parlarne, bisogna vedere come evolve la situazione."

DOMENICA 19 APRILE ORE 18 CA' RASI:

GUERRIERO PETRARCA - BVO CAORLE

INGRESSO GRATUITO E BUFFET POST PARTITA

 

 

U17, Finale Provinciale

E-mail Stampa

LE FOTO DELLA FINALE U17 PETRARCA - LIMENA